Come levigare il parquet

Levigare un parquet è un’attività che potrebbe interessare molte persone, perché in tanti scelgono questo tipo di pavimento per gli ambienti di casa o di lavoro. Ma come e quando effettuare la levigatura dei pavimenti in legno e parquet?

La scelta del parquet

Tante le domande sugli strumenti giusti da utilizzare per levigare il parquet, sul funzionamento di una levigatrice, e sulla consistenza della levigatura.

Scegliere il parquet per la pavimentazione della propria abitazione rappresenta una scelta che prevede come effetto finale il calore e l’accoglienza, anche se la bellezza di un parquet non potrà durare per sempre, perché sia il tempo che l’usura andranno a danneggiare il legno ed il pavimento potrà avere dei graffi, macchie o altri difetti.

Niente paura, c’è una tecnica di manutenzione che permette di riportare il parquet all’antico splendore, grazie alla levigatura della pavimentazione, si tratta di un sistema eseguito mediante l’utilizzo di macchine levigatrici e può essere realizzata su qualunque tipo di pavimento in legno, anche con il fai da te.

La levigatura del parquet

A precedere la levigatura è stata la pomiciatura, tale tecnica di rinnovamento della pavimentazione veniva fatta mediante polvere o pietra pomice.

La levigatura, è utile per poter eseguire la finitura di una superficie, difatti, per mezzo della levigatura, subisce un danneggiamento per via di tagli geometricamente indefiniti, fatti con un levigatore.

La levigatura viene fatta con un meccanismo di rotazione da parte di uno specifico strumento che è possibile spostarlo lungo l’asse orizzontale oppure lineare e questo a seconda della tipologia di macchina usata e dall’impiego. Tale strumento in genere è di polvere oppure di pietra abrasiva è aggiunto nella parte apposita della levigatrice applica alla macchina levigatrice.

La levigatura del legno è un’operazione piuttosto complessa che potrebbe prevedere l’impiego di vari attrezzi manuali ma anche elettrici, a seconda della metodologia impiegata. Gli strumenti adatti più comuni sono:

  • uno sverniciatore liquido;
  • le raspe;
  • le lime;
  • lo stucco per legno;
  • il pennarello per ritocchi;
  • la carta vetrata di diversa grana;
  • la levigatrice a nastro, orbitale oppure a rullo;
  • la cera e i prodotti per la pulizia del legno, ed anche prodotti idrorepellenti ed ignifughi.

Si effettua la levigatura del parquet, quando la lucidatura non elimina completamente i segni dell’usura.

La levigatura fa parte di quei particolari interventi di manutenzione straordinaria eseguiti sul parquet in genere ogni sette oppure otto anni. Al parquet viene applicato il primo processo di levigatura dopo quasi 3 oppure 4 giorni dalla messa in posa.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *