Cancelli automatici: Ad ogni costruzione il tipo di cancello giusto

A chiusura delle recinsioni degli edifici, ci sono sempre una o più aperture lasciate per consentire il passaggio pedonale e veicolare. Tali aperture e tale traffico di passaggio va però regolato con l’installazione di un cancello automatico. I cancelli automatici sono strutture in ferro a una o più ante, mosse dalla forza motrice di un motore elettrico che consente allo stesso di aprirsi e chiudersi in modo elettronico con i tempi giusti.

Non fungono solo da filtro del traffico veicolare o pedonale, i canceli sono anche una chiusura per delimitare una proprietà immobiliare, per inibire l’accesso a chiunque presso un impresa o un’abitazione. Tra le funzioni maggiori dei cancelli vi è anche quella protettrice, quella di aumentare il livello di sicurezza per chi è all’interno della recinzione.

Proprio per questo motivo, è meglio installare un cancello automatico che uno manuale. Un automatismo al cancello può riuscire a garantire tempestività nella chiusura, ma anche bloccaggio istantaneo nel caso si verifichi una situazione che mette a rischio la vita di una persona.

Gli automatismi per cancelli però vanno installati in base al tipo di cancello che chiude il varco d’ingresso, e un cancello va realizzato in base al tipo di struttura circostante.

Non è solo dunque questione di estetica la posa in opera di questo o quell’altro tipo di cancello, ma è soprattutto questione di funzionalità ed efficienza.

Ad esempio, un cancello posto a chiusura di un grosso parcheggio aziendale o di un centro commerciale, sarà uno di quei cancelli superiori a 35 tonnellate ad unica anta. Un cancello scorrevole enorme insomma, e per il quale c’è bisogno di un tipo di motorizzazione che sia molto più performante e utile a muovere tanto peso, rispetto ad un motore per automatismo più preciso e attento nel bloccaggio accidentale o perché utilizzato molte volte al giorno.

Un cortile di una villa invece, dove magari c’è poco spazio di manovra e la zona circostante al vano cancello presenta muretti di abbellimento, dovrà far ricadere la scelta su un cancello a due ante battenti, e sull’utilizzo di un motore per muoverlo, che sia preciso, e non a vista ovvero interrato per evitare di rovinare l’estetica della costruzione o di creare pericoli.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *